Pianificare le Coincidenze con la suite MAIOR per migliorare l’offerta di trasporto


Definiamo “coincidenza” la connessione di due generiche modalità di trasporto sincronizzandone gli orari per consentire ad un utente di andare da un punto A ad un punto B utilizzando diversi mezzi. Più in dettaglio, la coincidenza può essere vista come la corrispondenza tra l'arrivo di un mezzo e la partenza di un altro, per la prosecuzione di un itinerario.

Le coincidenze possono avvenire sia fra mezzi della stessa modalità di trasporto, ad esempio fra una corsa della linea 1 e la corsa della linea 3 di un servizio di trasporto pubblico su gomma, che fra mezzi di modalità differenti, ad esempio fra l’arrivo di un treno e la partenza di una corsa di autobus.

"La coincidenza è quando due veicoli, come autobus, tram, metropolitane o treni, si incontrano in un certo punto della rete di trasporto, come stazioni di treni o fermate degli autobus, e permettono ai passeggeri di scendere da un mezzo e salire sull’altro." - Francesco Giannelli, membro del gruppo Research & Development in M.A.I.O.R.

Per gestire le coincidenze è necessario prendere in considerazione, oltre agli orari e alla rete dei vari servizi di trasporto che si vogliono interconnettere, anche la struttura del territorio, incluso i percorsi pedonali (detti footpath) fra i vari punti della rete. È infatti fondamentale conoscere come ci si può spostare a piedi fra le fermate delle varie modalità di trasporto (stazione treni, fermata autobus, stazione metropolitana, etc.).


Un esempio di coincidenza semplice potrebbe essere quella che avviene in una fermata di periferia in cui arriva un mezzo di una linea principale di autobus (una direttrice) e da cui passa, 10 minuti dopo ma dalla stessa fermata, un autobus di una linea secondaria dello stesso operatore che porterà l’utente a destinazione.

Un esempio leggermente più complesso potrebbe essere quello di un’autostazione in cui l’utente arriva con l’autobus di un operatore e si sposta a piedi all’interno dell’autostazione per raggiungere uno stallo differente da cui prenderà un autobus di un operatore diverso. In questo caso nella coincidenza va considerato anche il tempo per percorre a piedi la distanza fra il punto di arrivo e quello di partenza.


Infine, come esempio ancor più complesso, potremmo ipotizzare una grande stazione metropolitana come la stazione centrale di Milano, la stazione Termini di Roma o Santa Maria Novella a Firenze, dove, in una ristretta area, anche su piani fisici differenti, troviamo fermate di treni regionali, treni alta velocità, autobus e metropolitana. In questo caso la coincidenza si complica ancor di più perché può prevedere di dover utilizzare tapis roulant, ascensori o addirittura di uscire dalla struttura della stazione per recarsi nei piazzali antistanti e prendere un autobus.

Il software MAIOR consente di gestire tutte le tipologie di coincidenze, dalle più semplici alle più complesse. Ad esempio, le stazioni dell’ultimo esempio sono definite attraverso un concetto di “stop zone”, le aree che la compongono, come le piattaforme dell’alta velocità, le banchine della metropolitana o gli stalli degli autobus si definiscono attraverso le “stop area”, mentre  i percorsi che collegano le banchine dei treni o le fermate degli autobus sono definite dai “footpath” citati prima.

'

Travel Planner e le coincidenze


Diversi travel planner, per pianificare ad esempio un viaggio dalla propria abitazione all’Università più vicina, calcolano i percorsi sfruttando le coincidenze e considerando tutti i tipi di trasporto disponibili, combinandoli con tratte a piedi, per trovare soluzioni di mobilità per l’utente.

"Nel caso di corse a fine servizio, le coincidenze diventano critiche per i passeggeri. In caso di perdita della coincidenza sulle ultime corse infatti potrebbe accadere che i passeggeri perdano la possibilità di arrivare a destinazione. È per questo che una buona pianificazione delle coincidenze può migliorare significativamente la qualità di vita di tutti.- Francesco Giannelli, membro del gruppo Research & Development in M.A.I.O.R.

Con la suite MAIOR per il Trasporto Pubblico è possibile creare e gestire e coincidenze in tutte le fasi della programmazione del servizio. Attraverso un apposito tool, è possibile monitorare per fascia oraria e  giorno della settimana il mantenimento delle coincidenze create anche a seguito di revisioni o cambi urgenti del servizio, in modo da garantire sempre una pianificazione degli orari esente da errori.

Gestione delle coincidenze in fase di programmazione del servizio per soddisfare le esigenze dell’utenza


Le coincidenze sono gestite spesso solo alla fine del processo di programmazione del servizio e solo come informazioni da fornire agli utenti sulla base di corse  però già definite. Ma è chiaro che ci possono essere delle esigenze che richiedono una pianificazione adeguata a garantire un buon servizio ai passeggeri fin dall’inizio del processo di programmazione dei servizi. Per questo, nella suite MAIOR per il Trasporto Pubblico Locale le coincidenze possono essere pianificate nella fase di progettazione degli orari dei diversi servizi di trasporto pubblico, proprio per garantire una maggiore qualità del servizio e per soddisfare le necessità dell’utenza.

Gestione delle coincidenze in fase di programmazione del servizio per soddisfare le esigenze dell’utenza

Progettazione degli orari per garantire le coincidenze all’interno della propria rete


Nel caso di servizi ad alta frequenza, come nel caso di servizi urbani, il problema delle coincidenze è meno importante poiché, anche quando occorrono piccoli ritardi, i passeggeri hanno comunque una corsa successiva nel breve periodo. In servizi ad orario invece, garantire che due corse siano programmate in coincidenza e che lo rimangano anche quando si modificano gli orari, è fondamentale.

"Per creare le coincidenze è necessario collegare due corse tra di loro nella fase di progettazione degli orari. In questo modo, quando gli orari programmati vengono modificati, il sistema verifica automaticamente che le coincidenze siano ancora valide. Le coincidenze rappresentano quindi dei vincoli sul servizio programmato e gli utenti del software vengono avvisati quando le operazioni che stanno facendo sugli orari impattano su corse in coincidenza, mettendone a rischio il mantenimento." - Francesco Giannelli, membro del gruppo Research & Development in M.A.I.O.R.


Nella suite MAIOR la coincidenza crea un legame tra due corse in un certo punto, su una certa fermata, in modo che se viene modificata una di queste corse, oppure se viene modificata la rete sottostante (spostamento delle fermate, o incremento nel tempo di trasferimento per i passeggeri, etc.) il sistema notifica automaticamente la violazione della coincidenza al pianificatore del servizio.

Nella suite MAIOR per il Trasporto Pubblico è possibile programmare coincidenze tra due corse, anche di servizi diversi, come autobus, tranvie, metropolitana, servizi a chiamata, treni, ed avere la garanzia che qualsiasi variazione agli orari gestita con il sistema non invalidi le coincidenze programmate senza che il pianificatore non sia immediatamente avvisato. 

'

Coordinare le coincidenze tra due sistemi di trasporto diversi


Capita spesso che i servizi su gomma coincidano con gli orari di arrivo o partenza dei treni. In questi casi, i pianificatori del servizio cercano di garantire all’utenza orari che consentano ai passeggeri di arrivare in tempo per prendere i treni, o di trasportare i viaggiatori appena arrivati con il treno e che devono raggiungere la loro destinazione finale. Una pianificazione accurata consente di minimizzare lunghi tempo di attesa in stazione e aumentare la soddisfazione dei passeggeri che sempre di più cercano di ottimizzare i tempi dei propri spostamenti.

“I pianificatori degli orari cercano di garantire a tutti quelli che devono prendere un treno, un tragitto di autobus che glielo consenta, e a tutti quelli che scendono dal treno, di poter prendere un autobus che li possa portare a destinazione. In questi contesti deve essere vincolata la coincidenza, nel senso che l’azienda ferroviaria crea gli orari ottimizzando le proprie risorse, mentre l’azienda che offre il servizio di autobus, prendendo come input gli orari dei treni, costruisce gli orari degli autobus garantendo le coincidenze. Questo è un servizio aggiuntivo all’utenza, perché viene garantito che certe coincidenze esisteranno.- Francesco Giannelli, membro del gruppo Research & Development in M.A.I.O.R.

Con la suite MAIOR per il Trasporto Pubblico, è possibile creare coincidenze fra tipologie diverse di trasporto pubblico, ed anche se i servizi sono erogati da aziende diverse. In questo modo, in caso di modifiche al servizio pianificato utilizzando il modulo Orari, il sistema automaticamente controlla che le coincidenze vengano rispettate.

'

Esportazione delle coincidenze in formato GTFS


Ad oggi, una delle necessità dei passeggeri è conoscere i percorsi migliori per raggiungere una destinazione, sfruttando tutti i servizi di trasporto disponibili. Spesso, sia passeggeri abituali che turisti, danno per scontato che troveranno la propria soluzione di mobilità utilizzando servizi come Google Maps (Transit). Ma per far sì che questi sistemi possano trovare soluzioni ottime è necessario che gli vengano trasferite le informazioni necessarie, relative alla rete di trasporto, alla posizione delle fermate, e agli orari delle corse del servizio.

Solitamente sono gli enti o le agenzie del trasporto pubblico che si occupano della pubblicazione dei dati all’utenza, ossia dell’esportazione dei dati ai travel planner. La suite MAIOR consente agli enti e alle agenzie, ma anche alle aziende, di poter esportare automaticamente i dati nel formato GTFS attraverso una interfaccia nativa del sistema.

Per dare informazioni più precise ai passeggeri, è possibile inoltre fornire ai travel planner le informazioni sulle coincidenze costruite con la suite MAIOR per il Trasporto Pubblico.

Le coincidenze come opportunità per il TPL


La gestione delle coincidenze rappresenta quindi l’opportunità, per le agenzie e per le aziende di trasporto pubblico, di offrire un servizio migliore e più attrattivo per i passeggeri, che sempre di più cercano di impiegare il minor tempo possibile per raggiungere le proprie destinazioni e che vogliono minimizzare sia i tempi di attesa che le permanenze in luoghi pubblici e potenzialmente affollati.

La suite MAIOR offre un evoluto tool di pianificazione e gestione delle coincidenze che consente di modellare coincidenze considerando sia modalità di trasporto differenti che infrastrutture di rete complesse. Il sistema garantisce inoltre una corretta informazione sulle coincidenze sia internamente nei turni degli autisti che al pubblico attraverso le stampe in palina o mediante le esportazioni GTFS.

Scopri di più sulla suite MAIOR per il Trasporto Pubblico Locale



Sei interessata/o ad una dimostrazione live?